Gli inglesi si fanno di gas


"quel che dico lo dico solo per dire poi faccio il contrario"

E’ ormai quasi ufficiale, secondo il Guardian in Inghilterra il governo sta per dare il via alle perforazioni del territorio alla caccia del gas di scisto con la tecnologia del “fracking”, consistente nell’attaccare con poderosi getti d’acqua sotterranei gli scisti per liberare il gas naturale che trattengono. E’ una tecnica contestatissima, ma per i conservatori evidentemente va benissimo. Anche se ci sono inquinamenti chimici delle acque sotterranee, fughe del potente gas serra metano in atmosfera, e persino se questo assalto al gas genera dei terremoti! Si parla dell’apertura di circa duemila pozzi, uno scenario da Arabia Saudita trasferito nelle verdi campagne d’Inghilterra. Verdi poi mica tanto: sono mesi che in Inghilterra c’è una siccità senza precedenti (anche se in questi giorni un po’ di sollievo c’è grazie a qualche pioggia). Per completare il quadro i conservatori hanno deciso di sospendere la norma che imponeva di rendere energeticamente efficienti, e dunque anche più economiche da gestire, le verande chiuse (extensions) che ora va di moda aggiungere alle case per avere un po’ di spazio in più per sé e per le piante. Alla faccia del “green deal”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...