Irene dalla finestra


con Irene non si scherza

Com’è grande il cielo e com’è piccola una donna, diceva una vecchia canzone di Francesco De Gregori dedicata a una certa sfortunata Irene. Parafrasando il nostro amato cantautore potremmo dire come è piccolo il cielo per la grande Irene, l’uragano poi declassato a tempesta tropicale che ha colpito prima i Caraibi poi quasi tutta la costa atlantica nord americana, allagato solo in parte New York e fatto “solo” 28 morti statunitensi (finora). Ora tocca al Vermont, il piccolo stato del New England, che sta subendo i peggiori allagamenti da 80 anni a questa parte. Naturalmente prima di colpire gli Stati Uniti Irene ha dato dei bei colpi in altri posti come Puerto Rico e Santo Domingo. Le preoccupazioni sono state esagerate? Guardando dalla finestra della tv e del web direi di no, la minaccia era seria ed è stato importante mettere in allarme la popolazione. Molto meglio così che non far nulla, ed è importante che le faccende meteorologiche siano trattate seriamente, perché temo che Irene sia solo un assaggio delle tempeste che verranno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...