La strage russa


...caldo da morire...

Sembra incredibile ma io l’ho letto sull’autorevole Le Monde il quale ha ripreso fonti statistiche ufficiali: il caldo anomalo dell’estate scorsa ha fatto fuori 55mila persone in Russia, di cui quasi undicimila nella capitale Mosca. Come dire tutti gli abitanti di Siena spazzati via in due mesi. Questo dato risulta dalla differenza tra i decessi di luglio-agosto 2009 e quelli dello stesso periodo di quest’anno. Torna alla memoria l’estate del 2003, quando i morti di caldo furono 50mila in Europa occidentale, di cui oltre 20mila solo in Italia. Questo disastro umano si somma ai danni diretti e indiretti provocati dal caldo e dalla siccità: incendi boschivi, distruzione di case e villaggi, perdita di raccolti, costi economici ingentissimi. E si somma al grave spopolamento di cui soffre in generale il grande paese, che dal 1989, quando si è liberato dal regime sovietico, ha perduto cinque milioni di abitanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...