Sveglia!


...prima che sia troppo tardi!

A quale tipo di catastrofe dobbiamo assistere per reagire a quello che si prepara come il secolo del fuoco e dell’acqua? Non basta la Russia in fiamme, il Pakistan che affoga, l’India sotto il fango, l’Europa centrale idem? Non sarà che a forza di stare confortevolmente seduti in ambienti condizionati davanti al computer abbiamo perso la sensibilità termica ed emotiva? I record climatici vengono battuti continuamente, il pianeta si scalda e si scioglie a ritmi più veloci di quelli previsti persino dai modelli più pessimisti e noi? Nulla. I politici italiani? Nulla, e ovviamente non siamo sorpresi. Obama? Zero, e questo è davvero un colpo basso a tutti quelli che speravano nella sua sensibilità al tema. Si è appena conclusa un’altra tornata di colloqui climatici internazionali, nessuno ne ha parlato in Italia perché non c’era nulla da dire, oltre che ripetere la solita frase “ennesimo nulla di fatto”, i paesi occidentali non vogliono impegnarsi a tirare fuori un po’ di soldi per il resto del mondo, che deve subire le conseguenze dei nostri gas serra, e anche attrezzarsi per non tagliare foreste ed emettere meno a propria volta. Notare che le cifre di cui si parla (30 miliardi di dollari in dieci anni, da tutti i paesi ricchi verso tutti quelli poveri) sono di poco superiori alla nostra ultima finanziaria (24 miliardi di euro) e di molto inferiori a quel che costa all’Italia un solo anno scolastico (39 miliardi di euro!). Aspettative per la conferenza di Cancùn, dopo il fallimento di Copenaghen? Nessuna. Tutti sono al mare, chi può, oppure a casa a contare i debiti, chi non può. Ogni italiano spara in media ogni anno in atmosfera quasi dieci tonnellate di anidride carbonica, dovremmo scendere a due, e con noi tutti gli abitanti del mondo, entro una ventina d’anni. Se nessuno comincia non ce la faremo mai e la Terra entrerà presto in agonia, e noi con essa. È questo che vogliamo?

Annunci

4 pensieri riguardo “Sveglia!”

  1. Caro Vittorio cosa vuoi commentare, il gravissimo problema climatico è sotto gli occhi di tutti; vi sono coloro che lo vedono e sono preoccupati e sono una minoranza, vi sono coloro che lo conoscono ma non lo guardano, vivono alla giornata, poi ve ne sono tanti e sono la maggioranza che non sanno neanche se la terra è piatta o rotonda, non sto scherzando si interessavano di piu a problemi generali di questo tipo gli analfabeti di una volta; oggi sanno leggere e scrivere malissimo ma questo a loro serve solo a leggere stronzate sugli amori delle varie veline e fustacchioni di turno. Quello che succede in Russia o in Cina o in India o anche nel centro europa, non li scalfisce come l’impatto con un granello di sabbia. Ho visto in questi giorni che a Viareggio, non bastava il Carnevale classico ma da questo anno è stato inaugurato il carnevale estivo! Ho visto l’idiozia brutale e totale nei volti degli intervistati dagli inviati della Rai. Purtroppo l’ottanta per cento della gente pensa e vive come questi personaggi presi a campione dagli intervistati. I problemi da risolvere per loro sono lavorare poco, mangiare, bere, divertirsi e… per il resto muoia Sansone con tutti i Filistei

  2. Sono pienamente d’accordo con quanto dice Enrico, la maggior parte delle persone sono interessate solo a “cose futili …” non sanno certamente nulla sul clima e l’ambiente…….è molto triste constatare quanta ignoranza ci sia in giro; è vero, l’interesse è concentrato solo su “veline e fustoni”……
    Quello che succede nel mondo non li impensierisce minimamente.
    Ourplanetlife sta portando avanti una ” battaglia ” per sensibilizzare le persone sui problemi che affliggono il nostro pianeta perchè,. Come dice Vittorio, ” la terra entrerà presto in agonia e noi con essa. E’ questo che vogliamo???? ”
    Marialuisa della redazione di http://www.ourplanet.it
    sito ecologico, mettiamoci in contatto. visitateci a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...