Tetti fotovoltaici a gogo!


Tetti al sole...

Secondo l’autorevole quotidiano francese Le Monde il fotovoltaico non sente la crisi, o meglio la crisi invece di avere effetti catastrofici si manifesta come un modesto rallentamento della corsa verso nuove fabbriche di componenti e l’installazione di nuovi impianti. Secondo l’articolo gli analisti si aspettano che il fotovoltaico possa raggiungere nel giro di una decina d’anni una quota intorno al 10% della produzione elettrica globale, un bel salto dall’attuale 1% circa. In effetti ho fatto una breve ricerca sugli impianti appena attivati o in corso di realizzazione su tetti di supermercati o capannoni in Emilia-Romagna e ne ho trovati molti, si vede che il nuovo conto energia inaugurato sotto Prodi-bis funziona bene. A Pontenure (Piacenza) Upim ha messo sul tetto del suo centro logistico un grande impianto da 2,8 MW su 60mila mq, vicino a Bologna è il tetto del Centro Nova che spicca per i suoi 300 kW su 6700 mq mentre nel resto della regione la Coop sta solarizzando, se così posso esprimermi, 14 diversi centri d’acquisto per complessivi 180 kW. Anche il magazzino Conad di Forlì non scherza con i suoi 150 kW su più di mille metri quadri, anche se il record vantato nel pezzo è ormai un ricordo… Se continueranno a diminuire i costi e ad aumentare l’efficienza delle celle ne vedremo delle belle. Restate collegati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...