Benedetta dal vento, maledetta dalla mafia


Vento alla siciliana
Vento alla siciliana

L’eolico siciliano è oggetto di attenzione da parte del Financial Times, che dedica un pezzo alle indagini in corso nella procura antimafia di Palermo su turbine finanziate, installate e mai attivate in quella bellissima regione. Le indagini nei mesi scorsi portarono all’arresto di otto persone, come si legge sulla Repubblica. Secondo le fonti ufficiali (GSE) la ventosa Sicilia al 31/12/2007 era sede di 630 megawatt di impianti eolici riconosciuti, una frazione non trascurabile dei circa 2700 disponibili in tutta Italia alla stessa data. Per completare il quadro diciamo che, con 850 gigawattora, la Sicilia faceva il 21% della produzione elettrica eolica nazionale, tutte cifre in sostanziale crescita secondo le stime più recenti. Ora, fatte salve le doverose pulizie giudiziarie, sarebbe davvero un peccato interrompere questa crescita, come sembra volere il presidente Lombardo, dando ascolto a sirene assai discutibili.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...