Che fine ha fatto Fiorespina?


Un fiore estinto?
Un fiore estinto?

Fiorespina è il curioso nome che la220, compagnia elettrica attiva dal 2005 sul mercato libero, aveva dato alla tariffa speciale per famiglie desiderose di alimentare i propri apparecchi con elettricità da fonti rinnovabili. Una poderosa campagna mediatica (soprattutto su radio e giornali di sinistra) e l’appoggio esplicito di Legambiente, avevano illuso molti (tra cui il sottoscritto) che la cosiddetta liberalizzazione del mercato elettrico avesse prodotto un frutto “verde”.  Ma sembra che di Fiorespina siano rimaste solo le spine, dato che a quanto si leggeva sul web la compagnia non esiste più, essendo stata ceduta ad un grossista elettrico denominato Greennetwork, che non appare intenzionato a vendere corrente se non al popolo delle partite Iva. Al numero verde 800800220 ci dicono che dalla fusione tra la220 e altre due aziende ne sia nata una nuova denominata Modula, che dovrebbe tornare presto a fornire il servizio tanto agognato: elettricità garantita da rinnovabili (e a basso prezzo) ai privati. Ci credo poco ma stiamo a vedere.

Annunci

17 pensieri su “Che fine ha fatto Fiorespina?”

  1. Sono passato a LA220 Fiorespina dal 1 Luglio 2008 e a tutt’oggi (29.01.2009) non ho ricevuto fatture.
    Ho saputo dell’incorporazione. Ho inviato mail per chiedere chiarimenti: nessuna risposta.
    Dopo aver ricevuto un avviso di ENEL riguardante l’inadempienza di LA220 nei loro confronti ho provato a chiamare il nr verde di LA220 il 5.12.2008: m’hanno spiegato che stavano per essere incorporati in Green Network e le fatture sarebbero arrivate a breve.
    Oggi il sito LA220 rimanda su quello della Green Network. Ho chiamato il loro nr verde e m’hanno detto che hanno subito ritardi di fatturazione per i quali si scusano e ai primi di Febbraio mi arriveranno le fatture dei bimestri passati riportando scadenze diverse per “facilitarmi nei pagamenti”. Mah. Ho atteso 7 mesi, provo ad attendere ancora qualche settimana.

  2. Anche io sono passato a LA220 Fiorespina e mi trovo nella stessa situazione di Paolo, speriamo bene e che sopratutto non si debba pagare per l’inadempienza di altri.

  3. Ciao, anche io sono una cliente de LA220. Ho contattato il numero verde di Grennnetwork e mi hanno assicurato che nulla cambierà… staremo a vedere. In ogni caso dal Web stanno scomparendo discussioni, blog, domande su Answers ecc. che si occupano dell’acquisizione e scomparsa de LA220. Anche il blog di Stoll (consigliato da questo sito) ha oscurato le pagine relative alla vicenda. L’unico blog ancora in piedi è LA2http://mentifermenti.lacantinadellanonna.net/2007/10/31/energia-alternativa-la220/.
    Provate a fare una query su la fine che ha fatto LA220 su un qualsiasi motore di ricerca e vedete che cosa esce o meglio non esce. Mi sapete spiegare il perché di ciò? Grazie.

  4. anch’io come voi sono nella stessa situazione. cercherò di tenermi in contatto perchè è difficilissimo trovare informazioni sul web. che delusione comunque, ma non voglio ulteriori fregature. federica

  5. Finalmente in questi giorni mi sono arrivate 2 fatture della Green Network relative ai bimestri lug-ago e set-ott 2008.
    La prima scade oggi e la seconda scade a fine mese Marzo.
    Unico neo è che i consumi sono quelli stimati e non quelli effettivi perchè, a detta loro, il distributore nazionale non li ha ancora comunicati. Mah.

  6. Leggendo notizie e informazioni disponibili sul sito di GreenNetwork si raggiungono le seguenti conclusioni: 1) il vecchio proprietario di La220, Giuseppe Zanardelli, si è defilato cedendo le sue quote all’unico proprietario, Piero Saulli 2) non c’è alcuna garanzia che la corrente che si riceve sia davvero “Green” cioè generata esclusivamente da fonti rinnovabili e senza emissioni di CO2. Uno dei motivi fondamentali che invece avevano spinto tanti a sottoscrivere per Fiorespina… Sarà mica il caso di interessare Mi manda RaiTre?

  7. stessa situazione di tutti gli altri. Adesione a fiorespina. buio totale per mesi , telefonate al numero verde. adesso arriba la bolletta di modula srl ( tra l’altro con un iban sbagliato). Dicono che sono subentrati nella fornitura, ma non danno garanzie sulla provenienza dell’energia da fonti rinnovabili. anche la proposta su greenfamily non dice nulla sulla origine della energia elettrica

  8. @Luca
    Il sito di greenfamily in realtà parla esplicitamente delle fonti rinnovabili, basta leggere la pagina che descrive l’offerta,
    http://www.greenfamily.it/offerta.php
    Naturalmente le cose che dicono debbono essere esplicitamente citate nel contratto, che non ho ancora visto… Comunque ora segnalo questa pagina alla ditta, forse ci daranno una risposta diretta, ciao

  9. Ciao a tutti. Stamattina è arrivata la mia prima bolletta settembre – ottobre 2008 con i consumi presunti.
    Ho confrontato le condizioni che avevo sottoscritto con la 220 e quelle citate in bolletta ( tipologia contratto D2 domestico residenti – OFFERTA GREEN FAMILY). effettivamente in entrembe si parla di 24 mesi di fornitura a € o.o84 KW – fascia unica.
    che l’energia fornita è certificata RECS sta scritto però solo sul sito greenfamily.
    Sarò ignorante e diffidente ma tutte queste “fusioni”, zanardelli che si defila e lo stile comunicativo di green network tipicamente da business, fumoso e poco chiaro rispetto all’idea fondante tipicamente ecologica, proprio non mi piacciono.
    allora chiamo il n. verde perchè io ho un contratto firmato con la 220 non con green network e le nuove info sulla fornitura le voglio sottoscrivere personalemnte non recuperarle dal web.
    Peccato che nessuno risponda: o si schiaccia il tasto 9 e si lascia 1 messaggio x essere richiamati ( quando? magari in un momento in cui non si può prestare la giusta attenzione) o si manda 1 mail.
    Proverò con la mail.
    Dimenticavo: oggi è arrivata la bolletta il cui pagamento però scadeva ieri. la data indicata dalla fattura dava il 5 febbraio. Mah…
    federica

  10. Ciao, ho riprovato con il n. verde. Ha risposto una ragazza molto gentile. Rispetto al cambio contratto tra la 220 e green network mi conferma che essendo stata acquisita la società rimane valido il mio contratto sottoscritto con la 220. Le dico che ho la necessità di avere 1 loro garanzia scritta in cui si dica che le condizioni firmate non sono mutate oppure poter avere 1 nuovo contratto con green network. Le faccio presente che, considerato il silenzio di questi mesi, probabilmente non sono solo io a lamentarmi…..ed effettivamente conferma che tutti i giorni arrivano richieste come la mia e che hanno già fatto presente il problema a chi di dovere.
    Se si potrà, faranno pervenire con la prossima fatturazione almeno uno scritto in cui si confermano le condizioni del contratto che avevo firmato a giugno 2008 (!!!!) con la 220.
    P.S.
    nel contratto con la 220 che sto rileggendo, all’art.16 c’è scritto “CESSIONE DEL CONTRATTO – la 220 potrà cedere il presente contratto a soggetto che sia in grado di svolgere il medesimo servizio ed il cliente, ai sensi dell’art. 1407 cc., presta sin d’ora il suo consenso. il cliente potrà cedere il presente contratto solo previa accettazione scritta della 220”.
    Capito??
    Mi chiedo se il sig. Zanardelli sapeva già dove voleva arrivare oppure se questa clausola è tipica dei contratti….
    Speriamo bene e antenne alzate.
    federica

  11. ciao a tutti,il popolo degli delusi aumenta… anch’io sottoscrissi fiorespina a metà 2008 e non ho visto ad oggi neanche una fattura!l’idea di mi manda rai tre non è male…per una volta che si crede nella libera concorrenza, ma se mancano le regole e un codice etico nei confronti dei consumatori arriviamo a questo.

  12. Io ho provato piu’ volte a sottoscrivere un contratto con la 220 ma non ho mai ricevuto una loro risposta, anche nel caso dell’adesione e conseguente invio del contratto per l’offerta fiorespina.
    Qualcuno ricordava che Legambiente si era fatta garante (suppongo morale) dell’operazione, non sarebbe magari giusto che la stessa Legambiente prendesse posizione sull’accaduto e si faccesse promotrice di un percorso che porti a maggiore chiarezza sull’energia che adesso viene fornita a quanti hanno sottoscritto il contratto con la 220 ?
    E intanto cominciano a spendere soldoni col nucleare!

  13. Anche io come voi non ho mai ricevuto nulla da fiorespina nemmeno il contratto per cui ho continuato a pagare le normali bollette, mi sono distratta ed ho perso di vista tutta questa faccenda della fusione…. Una lettera di spiegazione a chi aveva aderito all’offerta poteva essere un’idea. Credo che sia doveroso da parte di Legambiente intervenire!

  14. Saulli e Zanardelli dopo mesi di richieste non hanno ancora pagato gli stipendi e le liquidazioni di 80 dipendenti, questo dice molto sulla loro affidabilità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...